C’era una volta un gigante buono e suoi erano gli sganassoni più buoni del mondo ovvero quelli, tanto per intederci, che venivano dati a brutti ceffi che alla fine non erano cosi cattivi ma avevano solo delle belle e grosse facce da sganassoni. Bene, a far rivivere la magia dei films del compianto „gigante buono” Bud Spencer, al secolo Carlo Pedersoli, ci penseranno il 29 Novembre prossimo al Papp László Sportaréna di Budapest gli Oliver Onions ovvero Guido e Maurizio De Angelis autori della maggior parte delle colonne sonore dei films di Bud Spencer. Tornati a suonare assieme nel 2014, dopo una pausa di 32 anni, i due musicisti romani si produrranno per la prima volta in Ungheria dove i films di Bud Spencer sono considerati come delle vere e proprie pietre miliari del cinema italiano, basti pensare alla candele che vennero poste davanti ai cancelli del Consolato d’Italia a Stefania Utca il 27 Giugno scorso e al bellissimo murales apparso in prossimità della fermata del trenino metropolitano (Hév) di Filatorigàt sempre dedicato al mitico Bud. Quindi prepariamo i biglietti (sperando che siano ancora disponibili) attacchiamo le cinture e torniamo bambini durante un lungo concerto, dove oltre ai De Angelis ci saranno ben 17 musicisti e un’orchestra sinfonica di 40 membri, pronti a suonare le musiche indimenticabili di altrettanti indimenticabili film quali „Lo chiamavano Trinità”, „Anche gli angeli mangiano fagioli, „Piedone lo sbirro” „Banana joe”, „Lo chiamavano Bulldozer”, „Uno sceriffo extraterreste” e la splendida „Fantasy” di „Bomber”. Insomma vi aspettiamo tutti il 29 Novembre prossimo allo Sportarena….altrimenti ci arrabiamo…

(Antonio Di Carlo)

Advertisements